L’atmosfera delle feste a Courmayeur

Si sente nell’aria da qualche giorno. È l’arrivo dell’inverno, ma questa sensazione non ha a che fare con il meteo e neppure con il calendario.
Si tratta, piuttosto, di un’energia che si percepisce nella gente di Courmayeur Mont Blanc. Chi è del posto sa che tra poco comincerà una festa che durerà fino alla fine di settembre dell’anno successivo.

Courmayeur si prepara all’apertura di… se stessa. Degli impianti di risalita, dell’accensione dell’albero di Natale, delle seconde case dei vacanzieri dei ponti e delle festività religiose e tutto questo dà energia.

Sembra quasi il primo giorno di scuola. Ogni cosa è nuova, lucida, affascinante, ricca di promesse: un innamoramento che si trasformerà in amore, una seduzione che diventerà unione.
E allora si mettono a posto gli ultimi dettagli, quei minimi particolari su cui Courmayeur ha costruito il suo mito e conserva il suo charme.

Mica per altro è un punto di riferimento internazionale del turismo invernale: le tendine al balcone, la decorazione in vetrina, le luminarie ai profili delle case.

L’energia dell’Attesa

Tutti sono contagiati dal clima di attesa, anche le avanguardie dei tantissimi turisti che presto affolleranno le piste di Plan Checrouit, i maestosi fondovalle della Val Veny e della Val Ferret, il meraviglioso balcone di Punta Helbronner, a tu per tu con sua Maestà il Monte Bianco. Che passeggeranno in Via Roma, che sciameranno nei borghi di Dolonne, di Entrèves, di La Saxe e del Villair alla ricerca di scorci, profumi, atmosfere e sapori da autentico villaggio di montagna.

Sembra incredibile, ma anche noi che siamo qui e viviamo ogni anno questi giorni pieni di energia è come se fosse sempre la notte della vigilia di Natale: l’attesa di un miracolo che sai già che si compirà, ma ti emoziona sempre come la prima volta.

Se, in qualche modo, vi abbiamo messo voglia di Courmayeur, perché non mollate tutto e venite su adesso? Così come siete, senza pensarci. Solo per provare quello che vi stiamo raccontando noi in questo preciso momento.

Non ce la fate proprio? Troppi impegni di lavoro? Possiamo capirvi. Anche noi, d’altra parte, stiamo lavorando e non vediamo l’ora di prenderci qualche giorno di vacanza.

Per fortuna è quasi ora di staccare. Ci riempiremo gli occhi delle nostre montagne e delle bella gente che gira per via Roma, ci scalderemo il cuore con qualche specialità tipica valdostana e ci prenderemo un po’ d’aria fresca, tornando a casa in motoslitta o passeggiando in mezzo al bosco.
Insomma, una vitaccia, ma ne vale la pena.

YOUR COURMAYEUR
BLOG

Gli Eventi del Ponte dell’Immacolata a Courmayeur – Welcome Winter

Quest’anno il Ponte dell’Immacolata, il primo ponte dell’inverno è bello...

INSIDE QRMA
VIDEO TV