CERVO IN CIVET

75'
400

2 L. Vino rosso

2 Coste di sedano

2 Carote

2 Cipolle

100 g. Burro

700 g. Polpa di cervo

q.b. Rosmarino

q.b. Salvia

q.b. Chiodi di garofano

q.b. Bacche di ginepro

q.b. Alloro

q.b. Farina

q.b. Olio

q.b. Sale

q.b. Pepe


CERVO IN CIVET, IL TOCCO VALDOSTANO ALLA CARNE DI SELVAGGINA.

Si chiama civet l’arte tramandata dal medioevo di macerare la carne nel vino per stemperare il sapore forte della selvaggina. Ecco come si prepara un cervo in civet a regola d’arte.

 

1) Tagliamo a piccoli bocconcini la polpa di cervo

2) Mondiamo e tagliamo a cubetti le verdure

3) Laviamo velocemente la carne e la asciughiamo

4) In una terrina mettiamo la carne, e metà delle verdure

5) Aggiungiamo l’aglio tritato, gli aromi, il sale, le bacche di ginepro, pepe, chiodi di garofano e 1 litro di vino rosso

6) Lasciamo marinare per almeno 12 ore

7) Ora, possiamo usare la marinatura per la cottura

8) Se desideriamo un gusto più delicato… scoliamo dalla terrina solo la carne

9) Nel frattempo mettiamo dell’olio e del burro in una pentola

10) Aggiungiamo l’altra metà delle verdure tagliate e facciamo rosolare

11) Infariniamo leggermente i bocconcini di carne e li facciamo rosolare in pentola

12) Quindi ripetiamo la fase di marinatura, aggiungendo ancora aromi, sale, le bacche di ginepro, pepe, chiodi di garofano e un altro litro di vino rosso

13) Lasciamo cuocere coperto, a fuoco dolce per 2 ore…

 

Se volete arricchire il piatto possiamo accompagnare la carne con una polenta valdostana.

 

Il Cervo in Civet è pronto! Scopri il sapore selvaggio di questa tipica ricetta valdostana. Preparala a casa tua o, ancora meglio, vieni ad assaggiarla sul posto. Aggiungi valore dello scenario e dell’atmosfera a questa succulenta pietanza: questo è l’ingrediente segreto.

 

YOUR COURMAYEUR
BLOG

Una Cena Romantica a Courmayeur – I Piatti Tipici

L’aria frizzante che spazza via i pensieri. La vista mozzafiato...

INSIDE QRMA
VIDEO TV