SOLO SOLE E SILENZIO

 

Queste sono le spettacolari immagini della Val Ferret in inverno: un paradiso per lo sci di fondo, amato per i silenzi profondi, l’aria purissima, la maestosità del paesaggio. Sollevando lo sguardo, gli occhi sono rapiti da una parata di vette che comprende, tra le altre, il Dente del Gigante, il Dôme de Rochefort e Les Grandes Jorasses (4208 metri).

Sulle sue impressionanti pareti di oltre 1000 metri del versante nord sono state scritte pagine leggendarie di alpinismo, tra cui l’impresa di Riccardo Cassin sullo Sperone Walker, lungo una via che porta oggi il suo nome.

Le immagini dal drone ci regalano una vista inedita, della Valle da una prospettiva che è privilegio esclusivo delle aquile, ispirandoci un senso di libertà e di avventura.

Con il disgelo e la bella stagione, gli sciatori lasciano il posto agli amanti del trekking, ai trailer, ai bikers che percorrono questi sentieri ammirando le stesse montagne.

Saranno loro a respirare l’aria pura del fondovalle, il vento che dai ghiacciai scende per rinfrescare i caldi pomeriggi estivi, a sollevare lo sguardo al richiamo di un’ aquila reale che sorvola il confine immaginario tra Italia e Svizzera al colle del Gran Ferret.

 

 

Il bianco della neve diventa il verde dei prati, sui quali pascolano placide le vacche da latte, fornitrici della materia prima dei meravigliosi formaggi valdostani, fontina su tutti.

Ma in montagna il meteo è soggetto a rapidi mutamenti, capaci di trasformare un ambiente da favola in uno scenario inquietante.

Osservate queste immagini. Guardate come sono maestose le montagne, alti gli alberi, lunga la valle, enormi i massi. Ora guardatevi, pesatevi con gli occhi. Osservatevi dall’alto.

Ecco, siete quei puntini laggiù. Godetevi la Val Ferret responsabilmente.

 

YOUR COURMAYEUR
BLOG

Sci a Courmayeur – Gli Stili da Conoscere

Si fa presto a dire Sci. Perché c’è lo Sci...

Settimana bianca a Courmayeur? Facciamola a gennaio!

La settimana bianca è uno di quei piaceri che tutti...

INSIDE QRMA
VIDEO TV